Isola di S.Erasmo

Isola di S.Erasmo

una delle isole minori, ma sicuramente di grande importanza per la locale produzione ortofrutticola, è l'isola di S.Erasmoo. Si parte dalle Fondamente Nuove con la linea n 13, che vi condurra in un piacevole tragitto tra le barene della laguna nord. 

Quando scenderete vi troverete in un isola verde incontaminata con i suoi bei orti.

Una dell chicche dell'isola è la produzione del carciofo, da cui si ricava il "il botolo" e la "castraura" dal gustoso sapore salmastro.

L'isola si puo girare tranquillamente a piedi in un oretta oppure potete noleggiare la bicicletta presso l'hotel Angolo Azzurro, dove si puo anche mangiare. Secondo ed ultimo ristorante del'isola è lo storico "Dai Tedeschi" dove potrete magiare fronte mare una buona frittura. Da visitare la Torre Massimiliana.

Se siete da quelle parti, difronte all'isola di S.Erasmo, potete traghettare (una fermata) nell'isola del Lazzareto Nuovo; in stagione due volte al giorno (una la mattina ed una il pomeriggio) vengono organizzate in loco, le visite guidate dell'isola dove viene raccontata l'affascinante storia dei lazzareti, isole di quarantena per i vascelli mercantili che trasportavano merci e spezie dall'oriente all'epoca della Serenissima.

Roberta Michieletto

di Dario Beltrame